Archivio di Stato di Macerata

Per richiesta di informazioni riguardo ai nostri servizi cliccare sul pulsante rosso

Dal 1 aprile 2022 con l’entrata in vigore del decreto-legge 24 marzo 2022, n. 24, che stabilisce la fine dello stato di emergenza, per accedere alle sale di studio dell’Archivio di Stato di Macerata e della Sezione di Archivio di Stato di Camerino non sarà più necessario essere muniti di Green pass (base o rafforzato). Decade l’obbligo di indossare la mascherina all’interno dei locali dei due Istituti ma se ne raccomanda ancora l’uso in via precauzionale

ACCESSO ESCLUSIVAMENTE SU PRENOTAZIONE

In ottemperanza a quanto disposto dal Decreto Legge 22 aprile 2021, n. 52, le  sale di studio dell’Archivio di Stato di Macerata e della Sezione di Archivio di Stato di Camerino osservano il seguente orario di apertura al pubblico:

Archivio di Stato di Macerata: dal lunedì al venerdì, ore 8.30-13.30

Sezione di Camerino:  lunedì e giovedì: ore 8.30-13.30; martedì e mercoledì: 8.30-13.30 / 14.30-17,30

Si può accedere agli istituti esclusivamente su prenotazione della visita e del materiale archivistico. Per accedere agli Istituti non è più obbligatorio indossare una mascherina ma se ne continua a raccomandare l’uso in via precauzionale.

MODALITA ‘DI PRENOTAZIONE: la richiesta di prenotazione deve essere presentata esclusivamente tramite mail all’indirizzo as-mc@cultura.gov.it (as-mc.camerino@cultura.gov.it per la Sezione di Camerino), riportando obbligatoriamente le seguenti informazioni:

  • dati anagrafici del richiedente;
  • recapito telefonico; 
  • argomento della ricerca (specificare inoltre se la ricerca ha finalità storica o amministrativa);
  • segnatura archivistica delle unità di conservazione (max n. 3). Non saranno effettuate ulteriori prese rispetto al materiale prenotato.

Il personale preposto provvederà a ricontattare l’utente per concordare una data, sulla base della disponibilità delle postazioni.

Esclusivamente per le ricerche per motivi amministrativi è possibile richiedere un maggior numero di pezzi archivistici rispetto ai 3 stabiliti dal Regolamento temporaneo della sala di studio, in virtù della natura stessa della ricerca, generalmente mirata e circoscritta.

Al fine di rispettare il principio di rotazione, ciascun utente potrà accedere alla sala di studio per non più di due volte a settimana . Inoltre, all’atto della prenotazione non è possibile richiedere di prenotare per più di una giornata (ovvero la prenotazione deve essere effettuata di volta in volta).

Le visure catastali sono svolte esclusivamente in caso di effettiva necessità (improrogabili scadenze di natura amministrativa; conclusione di percorsi di studio, quali, ad esempio, laurea e dottorato di ricerca; sostenimento di esami universitari), opportunamente motivata per iscritto nella richiesta, da inoltrare all’indirizzo as-mc@cultura.gov.it (as-mc.camerino@cultura.gov.it per la Sezione di Camerino) . In tutti i restanti casi il servizio si intende sospeso fino a una nuova comunicazione .

E ‘garantita per corrispondenza la ricerca della documentazione militare (ruoli matricolari e liste di leva). Prima di inviare la richiesta all’indirizzo as-mc@cultura.gov.it è possibile svolgere in autonomia la ricerca sulle rubriche alfabetiche digitalizzate (clicca qui per consultare le rubriche alfabetiche). Si prega di inviare in formato PDF eventuali allegati alla mail di richiesta.

  • Antisemitismo e campi di internamento nel territorio maceratese (1938-1944)
    Antisemitismo e campi di internamento nel territorio maceratese (1938-1944)

    Venerdì 25 Novembre, dalle ore 15 alle ore 19, è prevista un’apertura straordinaria al pubblico dell’Archivio di Stato di Macerata, occasione in cui sarà allestita la mostra documentaria “Antisemitismo e campi di internamento nel territorio maceratese (1938-1944)”, nell’ambito dell’iniziativa “Aperture straordinarie dei luoghi della cultura”, promossa dal Ministero della Cultura per valorizzare maggiormente il ricco […]

    Continua »
  • Esposizione di sigilli della Sezione dell’Archivio di Stato di Camerino
    Esposizione di sigilli della Sezione dell’Archivio di Stato di Camerino

    Lo studio critico del sigillo, sotto l’aspetto diplomatico, storico, giuridico, incomincia nel secolo XVII e si sviluppa ed assurge a carattere e a dignità scientifica dal XVIII secolo in poi. L’idea alla base della sua invenzione è piuttosto semplice: incidere su una materia dura, come la pietra o il metallo, un insieme di segni che […]

    Continua »
  • “L’archivio musicale del sacerdote Augusto De Ales di Camerino. Secc. XIX-XX”
    “L’archivio musicale del sacerdote Augusto De Ales di Camerino. Secc. XIX-XX”

    La Sezione di Archivio di Stato di Camerino aderisce alla Domenica di Carta 2022 con un’apertura straordinaria domenica 9 ottobre 2022, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, in occasione della quale sarà possibile visitare la mostra documentaria allestita per l’occasione.Il fondo musicale “De Ales” proviene dal Convento dei Frati Cappuccini di Renacavata di Camerino ed […]

    Continua »
Torna su